Società autorizzata ai sensi Art. 134 T.U.L.P.S - licenza n. 903 del 17/10/2012

dove siamo
sincert

 

VENDERE UN IMMOBILE

Per poter stipulare un atto di compravendita di un immobile od un terreno è necessario consegnare al notaio preposto per redigere tale atto, una serie di documenti, che variano a seconda se si interviene in qualità di venditore o di acquirente.

Per vendere un immobile, il venditore deve fornire i seguenti documenti:

  • La fotocopia della carta d'identità o copia della patente, codice fiscale dei proprietari, copia del permesso di soggiorno (nel caso in cui i proprietari risultino essere cittadini extracomunitari).
  • Certificato di stato civile dei proprietari se coniugati. Nel caso di coniugi separati deve essere presentata anche la copia della sentenza di separazione mentre per i vedovi ed i celibi si dovrà produrre il certificato di stato libero.
  • Per le società è necessario presentare la relativa visura camerale con allegata la delibera dei soci che autorizzano alla vendita e l'eventuale statuto vigente della società.
  • Nel caso in cui uno dei venditori non possa partecipare personalmente all'atto deve essere presentata una procura speciale.
  • Visura catastale nella quale sono riportati i dati identificativi dell'immobile o del terreno.
  • Copia dell'atto di provenienza del bene (es. atto di compravendita, atto di donazione, atto di divisione, dichiarazione di successione con il relativo atto di accettazione di eredità).
  • La planimetria catastale dell'unità immobiliare.
  • Copia della documentazione urbanistica che attesti i titoli autorizzativi dell'immobile (licenze, concessioni, permessi a costruire) compresa l'eventuale copia della concessione in sanatoria nel caso in cui sia stato richiesto il condono.
  • Nel caso in cui la vendita interessi dei terreni o aree edificabili è necessario produrre il Certificato di destinazione urbanistica, da richiedere presso gli uffici Urbanistica del Comune di appartenenza.

Note: Il notaio, prima della stipula dell'atto, dovrebbe richiedere al venditore la copia degli atti inerenti eventuali ipoteche volontarie accese sull'immobile oggetto della compravendita. Ciò nonostante è da consigliare all'acquirente di procurarsi una visura ipocatastale ventennale dell'immobile (cliccare qui per richiedere subito una visura ipocatastale ventennale). Tale verifica permetterà di accertare la presenza di eventuali ipoteche volontarie e giudiziarie sull'immobile che si intende acquistare.

Come ottenere subito i documenti necessari per la stipula dell'atto di compravendita

Argomenti correlati: Acquistare un immobile

ASSISTENZA GRATUITA

800 810 118 800 810 118

Opinione del cliente

4,7 su 842 recensioni